Da oltre 50 anni
         distributore di emozioni
Accedi
Ricerca Avanzata
Novità
IL MANUALE CENCELLI

Ean13: 9788899276317
Autore: ROBERTO VENDITTI
Editore: WINGSBERT HOUSE
Prezzo: € 18,00

Dicono che fu inventato nel 1968, ma è un classico sempreverde della politica italiana. Dicono che non esista, che sia solo un'espressione: ma il Manuale Cencelli continua ad essere invocato - e seguito - ogni volta che in Italia la politica deve procedere alle grandi nomine per i ministeri, gli enti, le cariche pubbliche di ogni tipo. Il Manuale Cencelli non era - non è - solo una guida alla spartizione dei posti di potere fra i partiti. È un meccanismo perfetto basato su formule algebriche. Questo libro di Renato Venditti, uscito in prima edizione nel 1981 presso Editori Riuniti, è un classico del giornalismo politico italiano: il testo che meglio spiega cosa esattamente sia questo metodo. Inventato da un oscuro ma geniale portaborse, Massimiliano Cencelli, il Manuale con ogni probabilità circolava stampato tra i dirigenti politici dell?epoca. Calcolava la forza di ogni corrente tenendo conto delle percentuali ottenute ai congressi e divideva categorie di importanza decrescente i posti appetibili: i ministeri sono ripartiti in "grossissimi", in "gross", "piccoli", e "senza portafogli". I tempi, dal 1968, sono cambiati. C'è la Seconda Repubblica, dicono, è finita la partitocrazia. Ma il Cencelli resta in Italia il punto di riferimento, la chiave per capire come funziona il potere, oggi come ieri. Come prevedeva lo stesso Cencelli qualche tempo fa, Matteo Renzi «dovrà applicare anche lui le regole se vuole evitare il caos». La cronaca politica gli sta dando ragione.
1
A.L.I. Agenzia libraria international - P.IVA: 09416080159 - Tutti i diritti sono riservati | Privacy Policy