Da oltre 50 anni
Affidabile - Veloce - Flessibile
Accedi
Ricerca Avanzata
Novità
VOLEVAMO TUTTO

Ean13: 9788867181247
Autore: GENTILI
Editore: RED STAR PRESS
Prezzo: € 14,00

Nel corso del 2015, due anniversari hanno segnato in modo importante la propaganda di un assetto politico – quello neoliberista – talmente potente da manovrare a suo piacimento la memoria storica insieme alla percezione del presente. I «festeggiamenti», nella fattispecie, hanno riguardato i settant’anni trascorsi dalla Liberazione italiana dal nazifascismo e il secolo che ci separa dalle trincee della Grande Guerra. Due ricorrenze che recano, per la Sinistra, un fardello doloroso e ingombrante: la prima guerra mondiale, infatti, produsse il fascismo e quest’ultimo fu all’origine della seconda. La Sinistra perse, inizialmente, la battaglia contro la guerra e poi quella contro il fascismo. Cosa determinò questa duplice sconfitta? E perché, successivamente, con la vittoriosa parentesi resistenziale non si riuscì a sconfiggere, insieme al fascismo, quell’ordine sociale ed economico che ne era stato all’origine? Rispondendo a queste domande, Valerio Gentili dà corpo a una storia scomoda e normalmente rimossa dalle narrazioni main stream, restituendo la parola a una Resistenza che continua ad accusare le manipolazioni e l’uso strumentali di un patrimonio di valori antitetici non soltanto rispetto alla politica di riconciliazione del secondo dopoguerra, ma anche e soprattutto in rapporto agli schemi imposti oggi dai trattati internazionali e dall’Unione Europea.
1
A.L.I. Agenzia libraria international - P.IVA: 09416080159 - Tutti i diritti sono riservati | Privacy Policy